Loano: Mercatino di Natale

Fino a domenica 6 gennaio dalle 15 alle 19.30 sarà nuovamente possibile visitare l’ottavo
mercatino Villaggio Magie di Natale, promosso dall’associazione Centro Culturale Polivalente di Loano con
il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.

All’interno dei Giardini San Josemaria Escrivà è stato ricreato un vero e proprio villaggio natalizio di
sapore nord-europeo: le casette di legno proporranno tante idee-regalo come articoli natalizi fatti a
mano, presepi, candele, giocattoli da collezione, foto ricordo e calendari personalizzati con Babbo Natale,
bijoux, oggettistica d’arte, quadri, giochi didattici e prodotti locali. Senza dimenticare le golosità dello
street-food con le quali accompagnare lo shopping tra le casette.

Le decorazioni luminose che abbelliscono lo spazio sono state realizzate a mano da alcune volontarie
guidate dalla creatività e abilità di Giovina Mannelli e da sole rappresentano un motivo di visita del
mercatino. Al centro della vasca della fontana una scintillante slitta di Babbo Natale sarà a disposizione di
chiunque desideri fare una fotografia.

Incorniciato da una scenografia da fiaba, il mercatino offrirà un programma di intrattenimento per tutta la
famiglia. I pomeriggi di shopping saranno accompagnati da eventi musicali e da animazioni per i più
piccini.

Sabato 29 dicembre è in programma un pomeriggio di animazione a cura di Circo Incerto. A partire dalle
16 Simone Peretti e i suoi aiutanti folletti di Natale condurranno i bambini alla scoperta del magico mondo
del circo con esercizi di giocoleria ed equilibrismo. Il pomeriggio sarà arricchito dalla presenza di un elfo
trucca-bimbi e di Babbo Natale, che attenderà i bimbi nella sua accogliente casetta per fare con loro una
foto.

Domenica 30 dicembre alle 16 l’animazione sarà a cura dell’associazione Modern Jazz Dance di Teo
Chirico. Martedì 1 gennaio nuovo spettacolo per bambini a cura dell’associazione Tazmania. Si chiude
domenica 6 gennaio alle 16 con l’arrivo della Befana, accompagnato da “ciapellette” e tanta musica e
divertimento.